Impianti termici domestici

Istruzioni per una corretta gestione degli impianti termici domestici a combustibile solido - Impianti a legna e a pellet

Indicazioni per un corretto uso

  • utilizzare solo legna naturale secca, non trattata oppure pellet certificato EN. Non  bruciare mai rifiuti (neppure carta, cartoni, riviste colorate, plastica, polistirolo, legno trattato, mobili) perchè sviluppano sostanze tossiche (come formaldeide e diossina). Per l'accensione usare gli appositi cubetti accendi fuoco.
  • eseguire  una  manutenzione annuale o biennale all’impianto (vedi UNI 10683)  e annuale al camino: un camino pulito è sicuro ed evita il pericolo di incendio  e di riflusso di fuminocivi nell’abitazione, fa risparmiare e rispetta l’ambiente.
  • rivolgersi solo a Tecnici installatori e Manutentori abilitati dalla Camera di Commercio (DM 37/2008) che, a fine lavoro, rilasciano la Dichiarazione di Conformità o il Rapporto di Manutenzione. Il “fai da te” è vietato e può creare situazioni di pericolo per le persone e l’ambiente.
  • sostituire gli impianti  vecchi, che producono più emissioni inquinanti, polveri (PM10) e benzo[a]pirene, sostanza cancerogena, conimpianti ad alta efficienza, almeno 4 stelle*.