Assegnazione Alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica (E.R.P.)

Scadenza presentazione domanda per i residenti in Italia 25/10/2017 e per i residenti all'estero 09/11/2017

Il Bando Generale

Il Bando generale per l’assegnazione in affitto di Alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica (E.R.P.) è indetto periodicamente a norma della Legge regionale 2 aprile 1996 n. 10 e successive modifiche e integrazioni.

Il Bando rimane aperto per 30 giorni consecutivi (45 giorni per gli emigrati all’estero). Dopo la chiusura del Bando si provvede all’attribuzione dei punteggi a ciascuna domanda e alla formazione della Graduatoria provvisoria.
La Graduatoria provvisoria è pubblicata all’Albo Pretorio del Comune per 30 giorni consecutivi.
Nei 30 giorni successivi alla pubblicazione della Graduatoria Provvisoria, nonché per gli emigrati all’estero nei 45 giorni successivi alla trasmissione della stessa a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno, gli interessati possono presentare ricorso alla Commissione di cui all’art. 6 delle Legge regionale del Veneto n. 10/1996.
Il ricorso deve essere depositato presso il Comune che provvederà a trasmetterli alla competente Commissione A.T.E.R.
Espletati i ricorsi il Comune provvederà alla redazione della Graduatoria Definitiva.
La Graduatoria Definitiva di assegnazione sarà pubblicata con le stesse modalità previste per la Graduatoria Provvisoria di cui all’art. 5 della L.R. n. 10/1996.

 

I Requisiti di partecipazione

I richiedenti, per conseguire l'assegnazione in locazione semplice di un alloggio di Edilizia Residenziale Pubblica, devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • Cittadinanza italiana o di uno stato aderente all’Unione Europea; ai cittadini extracomunitari sono richiesti la carta di soggiorno, il permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, il permesso di soggiorno valido almeno per 24 mesi e l'eventuale richiesta di ricongiungimento familiare in conformità alla legge vigente;
  • Residenza anagrafica o attività lavorativa esclusiva o principale nel Comune di Monastier di Treviso;
  • Non titolarità di diritti di proprietà, usufrutto, uso e abitazione di alloggio/i per i quali il 6% del valore catastale complessivo sia superiore al 50% di una pensione minima INPS annua, ubicato in qualsiasi comune del territorio nazionale;
  • Assenza di precedenti assegnazioni in proprietà immediata o futura di alloggio realizzato con contributi pubblici, o assenza di precedenti finanziamenti agevolati in qualunque forma concessi dallo stato o da enti pubblici, sempre che l’alloggio non sia inutilizzabile o distrutto senza dar luogo al risarcimento del danno;
  • Reddito annuo complessivo non superiore al limite per l’accesso stabilito annualmente dalla Giunta Regionale;
  • Non aver ceduto in tutto o in parte, fuori dei casi previsti dalla legge, l’alloggio di edilizia residenziale pubblica eventualmente assegnato in precedenza in qualsiasi forma;
  • Non occupare senza titolo un alloggio di edilizia residenziale pubblica.

 

La presentazione della domanda

La presentazione della domanda è ammissibile solo nel periodo di apertura del Bando che viene pubblicato all’Albo Pretorio e nel sito istituzionale del Comune di Monastier di Treviso.

 

A chi rivolgersi

Per qualsiasi informazione rivolgersi ai Servizi Sociali del Comune