Bonus prime spese

Il Comune di Monastier di Treviso, come segno di accoglienza ai nuovi nati, assegna un "bonus prime spese" nella forma di contributo una tantum pari ad € 50,00 a favore dei figli nati;

Requisiti

Sono titolari del diritto d’accesso al contributo di sostegno alla natalità i nati, i minori adottati o in affidamento preadottivo(*) iscritti all’Anagrafe della Popolazione Residente del Comune di Monastier di Treviso;

Può beneficiare del contributo un genitore del bambino di cui al precedente punto in possesso dei seguenti requisiti:

a) cittadinanza italiana o comunitaria;

b) cittadinanza extracomunitaria con titolarità di permesso di soggiorno;

c) stranieri o apolidi regolarmente soggiornanti in Italia a cui è stato riconosciuto lo status di protezione internazionale (status di rifugiato o protezione sussidiaria)

d) titolari di un permesso di soggiorno che dia diritto a poter lavorare in Italia (i cd. titolari di “carta blu UE”)

c) residenza nel comune di Monastier di Treviso alla nascita del figlio

 

Importo del contributo

Il contributo “una tantum” è fissato in € 50,00 ed è erogato ad uno dei genitori di neonati o adottati definitivamente entro il primo anno d’età, in possesso dei requisiti sopra riportati

Come ottenere il bonus

Per accedere al bonus a sostegno della natalità, non è necessaria alcuna istanza, né sono previsti limiti di reddito.

L’elenco dei beneficiari verrà automaticamente aggiornato in occasione della nascita, dell’affidamento o dell’adozione di un figlio.

 All’atto della dichiarazione di nascita, o dell’iscrizione anagrafica negli altri casi, il genitore o i genitori dichiaranti, gli affidatari, o gli adottanti, riceveranno una comunicazione di assegnazione del contributo di natalità.