Servizio di assistenza domiciliare

Il Servizio

Il  Servizio  di  Assistenza  Domiciliare  Comunale,  in  riferimento  alla  normativa  vigente,  assume  un  ruolo  rilevante  nelle  politiche  dell'ente  in  materia  di  tutela  e  aiuto  alla persona e di prevenzione delle situazioni di disagio.
Il  servizio  ha  carattere  di  temporaneità,  in  quanto  presenta  come  finalità  ultima  la  rimozione  di particolari  difficoltà  contingenti  del  singolo  o  del  nucleo  familiare,  collocandosi  all'interno  di  un progetto personalizzato di intervento, verificato periodicamente nelle sue fasi. L'Assistente  Sociale  è la responsabile  dell'organizzazione  del Servizio in collaborazione con le Assistenti Domiciliari.
Gli obiettivi che il servizio si pone sono i seguenti:
•  favorire  e  consentire  la  permanenza  della  persona  nel  proprio  ambiente  di  vita  sociale  e familiare;
•  mantenere  e  favorire,  laddove  possibile,  il  recupero  delle  capacità  e  dell'autonomia  della persona;
•  contribuire  al  mantenimento  dell'equilibrio  familiare  offrendo  un  aiuto  laddove  il  carico assistenziale fosse elevato;
•  stimolare la partecipazione dei familiari al fine di evitare forme di assistenzialismo;
•  promuovere la socializzazione e i rapporti interpersonali degli utenti;
•  prevenire e rimuovere situazioni di emarginazione.

Il Servizio di Assistenza Domiciliare viene garantito esclusivamente nei giorni feriali dal lunedì al sabato. La tipologia degli interventi da erogare al singolo utente viene sempre pianificata, in accordo con l'utente  e/o  i  familiari,  dall'Assistente  sociale  e  dalle  Assistenti  domiciliari  in  una  logica  di programmazione individualizzata.

Il Servizio di Assistenza Domiciliare prevede l'erogazione di diverse tipologie di interventi, quali:
• supporto nell'igiene e nella cura della persona;
• supporto nell'igiene dell'ambiente domestico;
• supporto ed accompagnamento nell'acquisto di generi di prima necessità;
• disbrigo di pratiche e commissioni qualora l'utente non sia in grado di farlo autonomamente;
• accompagnamento presso strutture sanitarie o ricreative;
• supporto sociale in situazioni a rischio di emarginazione.

 

 

Requisiti

Il  Servizio  di  Assistenza  Domiciliare  è  rivolto  a  tutti  i  cittadini  del  Comune  di  Monastier di Treviso  che  si trovano in condizioni di necessità, in particolare a:

•  persone sole;
•  nuclei  familiari  i  cui  componenti  sono  in  condizione  di  non  autosufficienza  o  di  parziale autosufficienza,  qualora  i  parenti  non  fossero  in  grado  di  provvedere  in  tutto  o  in  parte all'elevato carico assistenziale;
•  persone in condizioni e/o a rischio di disagio sociale ed emarginazione. 

 

La domanda

Al Servizio di Assistenza Domiciliare Comunale si accede previa compilazione di apposito modulo,  da parte dell'interessato o della persona delegata. Nella domanda va indicato il valore dell’indicatore ISEE in corso di validità.  

La  domanda verrà valutata dall’assistente sociale referente attraverso un colloquio conoscitivo e una successiva visita domiciliare.  
Il servizio di Assistenza Domiciliare avrà inizio nel momento in cui:
•  la domanda sia stata valutata idonea;
•  sia stato programmato il servizio da parte dell'Assistente Sociale e delle operatrici.
L'Accesso al servizio di Assistenza Domiciliare viene disposta dall'Ufficio competente sulla base dei seguenti criteri, elencati in ordine di priorità decrescente:
•  condizioni sociali di isolamento ed emarginazione;
•  condizioni economiche che non consentano altre risposte allo stato di bisogno (il reddito non costituisce motivo di esclusione dal servizio, verrà tuttavia preso in considerazione qualora ci fosse  la  necessità  di  costruire  una lista  d'attesa che  preveda  una  valutazione  dei  casi  con priorità, per cui verrà fatta un'indagine sui bisogni dell'utente e dei familiari e le relative risorse disponibili);
•  carenza o assenza di rete familiare;
•  data di presentazione della domanda.

Per l'erogazione del servizio di Assistenza Domiciliare è prevista una compartecipazione da parte del soggetto destinatario in relazione alla valutazione della situazione socio - economica del nucleo familiare di appartenenza. Le quote sono infatti disciplinate sulla base della dichiarazione ISEE e  determinate dalla Giunta Comunale.  

A chi rivolgersi

Per qualsiasi informazione rivolgersi ai Servizi Sociali del Comune.